OFFICINE FRIDA

OFFICINE FRIDA
[di Antonio Mercurio]
Nel cuore del sud Italia che vive mille difficoltà, Officine Frida è un grande esempio di come recuperare e ricreare: un laboratorio per la raccolta di scarti di tessuto


Sinossi

Officine Frida è una ditta individuale attiva nel settore tessile, nata inizialmente nel 2013 dall’idea di ecosostenibilità di Annamaria Basile come sartoria per poi nel 2015 diventare laboratorio per la raccolta di scarti di tessuto e trasformarli in capi di abbigliamento.
L’azienda ogni anno recupera circa 80 kg di scarto tessile che può essere della seta pregiata al comune cotone, maggiormente da aziende del sud come i divanifici del Materano per poi creare con originalità e utilità 70/80 capi e accessori di moda di alto livello.
Situata nel cuore dei sassi di Matera più precisamente nel Sasso Caveoso, Officine Frida ha ristrutturato un vecchio sasso e creato uno spazio dove poter respirare e toccare con con mano la cultura del recupero. Inserita nel contesto sociale materano, il laboratorio oltre a svolgere la propria attività crea eventi e workshop dove poter insegnare l’arte del cucito sia moderno che con tecniche antiche nel rispetto delle tradizioni dell’artigianato locale ma sopratutto Anna Maria per tutti a Matera conosciuta come Mariella insegna cosa vuol dire il recupero e l’ecosostenibiltà.

6 Luglio 2018 / by / in
Comments

I commenti sono chiusi.