Il Cerro Via Villore 76, 50039 Vicchio FI, Italia

COOPERATIVA SOCIALE
RECUPERO DI MATERIALI FERROSI, METALLI E ALTRO

La cooperativa Il Cerro è nata nel 2000 con lo scopo di perseguire l’interesse generale della comunità, lo sviluppo dell’economia territoriale, la valorizzazione delle risorse locali, la promozione umana, sociale e culturale e l’integrazione dei cittadini attraverso lo svolgimento di attività di impresa finalizzate all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

Il Cerro si fonda su criteri di rispetto, mutualità e reciprocità e vuole essere un’esperienza di economia di giustizia nel mondo dell’imprenditoria e del lavoro. Il lavoro, che non è il fine ultimo ma il mezzo attraverso il quale si cerca l’elevazione e la valorizzazione della persona, deve essere dignitoso, improntato a criteri di eco-sostenibilità e di elevato valore etico. La premessa allo statuto della cooperativa è frutto di un lavoro di scrittura collettiva che è durato circa un anno ed è espressione del pensiero e della volontà di ognuna delle persone presenti e impegnate nel progetto.

Le attività riguardano diversi settori, tra i quali il recupero materiali ferrosi e metalli, con l’obiettivo di ridurre la produzione dei rifiuti recuperando beni altrimenti destinati al cassonetto, dare le basi per una cultura rispettosa dell’ambiente e delle sue risorse e quindi considerare la proposta del riciclaggio come una possibilità di riduzione, recupero e riutilizzo di tutto ciò che si elimina dalle case (e non solo) e come alternativa radicale alla discarica, creare lavoro, cioè fare di quest’attività uno sbocco lavorativo per dare una risposta ai gravi problemi di disoccupazione che da sempre affliggono particolarmente quartieri come Le Piagge e che nella contingenza attuale si sono accentuati. In particolare vengono separati, selezionati e recuperati tutti i metalli (ferro, alluminio, piombo, acciaio, ottone, rame) dagli oggetti buttati perché non funzionanti o non più utilizzati (elettrodomestici o altro), per conferirli ai centri autorizzati al riciclaggio. Le principali fasi di lavoro consistono in smontare tutti gli elettrodomestici e dividere tutti i metalli che ci sono all’interno; recuperare e catalogare le parti di ricambio funzionanti; recuperare viti, perni e dadi per il loro riutilizzo. 

La cooperativa ha anche dato vita all’Isola del Ri-Uso, con l’’obiettivo di ridurre riutilizzando, sensibilizzare e creare lavoro. In quest’ottica sono stati attivati: il laboratorio delle biciclette e il recupero del vestiario.

Paese : Italia
Categoria : Materia Prima Seconda
Regione : Toscana
Città : Vicchio
Tipo di realtà : Non profit
Attività : Materia prima seconda
Target : B2C
Numero dipendenti : 0-14
Anno avvio attività : 2000
Anno riconversione : 2001

I metalli ricavati dallo smontaggio dei vari oggetti che arrivano nella sede della cooperativa vengono portati presso altre strutture che procedono a un’ulteriore selezione del materiale, che verrà poi destinato alle aziende che daranno vita a nuovi manufatti originati dalle materie raccolte da Il Cerro.

A questo si aggiunge la promozione umana, sociale e culturale e l’integrazione dei cittadini attraverso lo svolgimento di attività di impresa finalizzate all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

Il Cerro ha lo scopo di perseguire l’interesse generale della comunità, lo sviluppo dell’economia territoriale, la valorizzazione delle risorse locali, la promozione umana, sociale e culturale e l’integrazione dei cittadini attraverso lo svolgimento di attività lavorative finalizzate all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

Le attività si rifanno peraltro al mondo del volontariato da cui è promossa e di cui condivide gli obiettivi. Nello stesso tempo la cooperativa vuole essere un’esperienza di economia di giustizia nel mondo dell’imprenditoria e del lavoro, con lo scopo di restituire dignità all’uomo attraverso il lavoro.