Mook Via Marin Sanudo, 35, 00176 Roma RM, Italia

ECODESIGN E RICICLAGGIO ARTISTICO
RECUPERO MOBILI USATI E METALLI

Mook crea e produce oggetti con materiali di recupero, pezzi unici che nascono dalla raccolta e dall’assemblaggio di materiale “scaricato dal tempo”. Legni consumati dal mare, pezzi di vecchie porte o mobili e stoffe e parti metalliche di meccanismi che nessuno usava più vengono ricomposti secondo le regole del riciclaggio artistico fino a realizzare sculture e oggetti d’uso.

Mook nasce nel 2000 da un progetto di Carlo Nannetti e Francesca Crisafulli. Entrambi vivono e lavorano a Roma, dove si sono diplomati, e oggi insegnano, presso l’Istituto Europeo di Design. La loro attività artistica spazia dalla scultura alla grafica d’arte, dall’illustrazione al design, fino alla realizzazione di laboratori per bambini sull’arte e il riciclaggio. Mook ha esposto in molte gallerie e musei italiani con mostre personali e collettive e ha lavorato per numerose aziende italiane.

Paese : Italia
Regione : Lazio
Città : Roma
Attività : Modello produttivo circolare
Target : B2C, B2B
Anno avvio attività : 2000
Anno riconversione : 2000

Per le sue creazioni Mook usa quasi esclusivamente materiale di recupero (essenzialmente legno, quindi nuovamente riciclabile e non inquinante) e lo assembla dandogli una nuova forma.
Anche per gli imballaggi vengono utilizzati quasi esclusivamente imballi recuperati (soprattutto cartone e pallet recuperati dai cassonetti).

A livello sociale, le attività di divulgazione promosse, come i laboratori con i bambini su arte e riciclaggio e le esposizioni in gallerie e musei italiani, sono uno strumento per diffondere la cultura del riciclo e far emergere il messaggio che si può creare arte dall’assemblaggio creativo di materiali di scarto e in fin di vita.