The Circle Via del Casale Ciminelli, 20a, 00132 Roma, Italia

AGRICOLTURA SOSTENIBILE
TECNOLOGIA DELL’ACQUAPONICA A CIRCOLO CHIUSO

The Circle Food & Energy Solutions è un’azienda agricola tecnologica che produce cibo ed energia a zero impatto sull’ambiente.

L’azienda è nata su un terreno di due ettari a pochi passi da Roma, 1000 mq di serra totalmente sostenibili hanno preso vita all’interno di un vigneto immerso nella campagna, e vende prodotti di altissima qualità coltivati in maniera totalmente innovativa. L’attività prende vita dall’idea di produrre cibo di qualità in maniera sostenibile e competitiva attraverso la tecnologia dell’acquaponica, un sistema che garantisce una maggiore resa e una maggiore velocità di crescita delle piante coltivate.
Nell’impianto acquaponico l’acqua circola dalle vasche dei pesci raggiungendo e fertilizzando le piante, per tornare poi nuovamente pulita ai pesci. Questo consente di recuperare tutta l’acqua che le piante non sono state in grado di assorbire, riducendo del 90% il consumo di acqua per kg di prodotto rispetto all’agricoltura tradizionale.

The Circle è un’impresa agricola a elevata concentrazione tecnologica capace di produrre contemporaneamente cibo ed energia senza alcun tipo di rifiuto e inquinamento. La struttura punta a essere capace di superare il concetto di biologico e di impatto zero, arrivando a essere un valore aggiunto per l’ambiente. E  vuole essere una risposta a tutte le realtà pubbliche e private che si chiedono come rendere il proprio luogo di lavoro sostenibile, bello esteticamente e produttivo.

Paese : Italia
Regione : Lazio
Città : Roma
Tipo di realtà : Profit
Attività : Modello produttivo circolare
Target : B2B
Numero dipendenti : 0-14
Anno avvio attività : 2016
Anno riconversione : 2017

Il modello di The Circle è caratterizzato da un sistema chiuso che consente di tenere uno spazio controllato e con i giusti valori ambientali. Alla base della struttura circolare c’è l’acqua e ci sono i pesci, tutti i passaggi avvengono fuori dal suolo, questo consente di non avere consumo di acqua se non per quello che viene assorbito dalle piante stesse. L’acqua viene controllata regolarmente per poi essere depurata dalle piante stesse in fase di ritorno alle vasche principali, dove torna a disposizione dei pesci e il ciclo chiuso virtuoso può ricominciare. Nel passaggio dalle vasche l’acqua viene microfiltrata attraverso i filtri biologici e poi direzionata verso le piante che ne assorbono i nutrienti di cui hanno bisogno. L’acqua non assorbita ritorna alle vasche principali rimanendo a disposizione. Quest’ultimo passaggio consente la chiusura del cerchio necessaria per raggiungere gli obiettivi dell’economia circolare e rendere sostenibile il modello produttivo.

Tutto il sistema di produzione The Circle è sostenibile e in grado di risparmiare oltre il 90% dell’acqua rispetto all’agricoltura tradizionale. Senza utilizzare concimi e fertilizzanti di sintesi, né prodotti di uso industriale.

L’azienda è stata insignita del Premio Green Award 2020, premiazione tenuta dal comune di Roma in collaborazione con Confindustria, del Premio Gaetano Marzotto e del Premio di Circular Economy indetto dalla Fondazione Bracco.