Vetromaghie Via Uberto Pedroli, 190, 00054 Fiumicino RM, Italia

RICICLO DEL VETRO
LABORATORIO DI VETRO SOFFIATO

Vetromaghie è un laboratorio di vetro soffiato sperimentale riciclato nato nel 2002. Situato nella campagna di Testa di Lepre, nel comune di Fiumicino (RM), è un luogo incantato, colorato e ricco di immaginazione, dove il vetro si libera dagli “stampi industriali” per rinascere sotto nuove forme: bicchieri, brocche, ciondoli, tazze, lampade, istallazioni artistiche. Oggetti d’arte unici e irripetibili vengono plasmati utilizzando la tecnica della soffiatura libera, la termofusione di bottiglie e di oggetti soffiati, la colatura su stampi naturali fatti di materiali organici, la più tradizionale tecnica a cera persa.

L’approvvigionamento del vetro avviene in ambito locale: grazie alla politica di sensibilizzazione promossa da Vetromaghie e alla sua presenza presso mercatini, eventi e manifestazioni locali, numerose sono le persone e le attività commerciali che, invece di conferire il rifiuto al servizio di igiene urbana, scelgono di portarlo presso il laboratorio di riciclo.

La matrice ambientale è certamente alla base dell’attività. Immerso nella natura, Vetromaghie ha una sua filosofia, la vicinanza alla terra come “Madre” di ogni cosa, e una missione ben precisa: “risvegliare l’umano modernologico dal torpore del consumismo, esplorando modelli di vita in armonia con i cicli e ricicli naturali”. Un messaggio che passa attraverso i prodotti artistici e artigianali realizzati con il vetro riciclato e che trova un’efficace cassa di risonanza grazie alle attività promosse per diffondere la cultura del riciclo e del riuso.

Paese : Italia
Regione : Lazio
Città : Fiumicino
Tipo di realtà : Profit
Attività : Modello produttivo circolare
Target : B2C, B2B
Numero dipendenti : 0-14
Anno avvio attività : 2002
Anno riconversione : 2002

Vetromaghie nasce con l’obiettivo di riciclare il vetro, trasformandolo da rifiuto a nuova e infinita risorsa. I prodotti vengono infatti realizzati utilizzando esclusivamente vetro riciclato. L’approvvigionamento della materia prima seconda avviene in ambito locale, grazie alla collaborazione di alcune attività commerciali e di molte famiglie e cittadini che conferiscono bottiglie e barattoli in vetro presso il laboratorio di Vetromaghie. Gli scarti della lavorazione vengono anch’essi recuperati e reimmessi nel processo produttivo per la realizzazione di altri oggetti o coloratissimi mosaici e murales. Essendo il vetro un materiale infinitamente riciclabile, tutti gli oggetti realizzati (se adeguatamente conferiti) non escono mai dal tracciato della circolarità.

Gli imballaggi per il trasporto delle delicate creazioni in vetro sono realizzati con carta, cartone e plastica riciclati.

Per le attività dimostrative o piccoli lavoretti, viene utilizzata una fornace portatile, rigorosamente autocostruita con materiale di risulta e capace di raggiungere la giusta temperatura in poco più di un’ora.

La lumaca curiosona, simbolo e mascotte del lavoro di Vetromaghie, è una lumaca stilizzata e reinterpretata in cerca di qualcosa che ben non sa! Creata in vetro riciclato nel modo più sostenibile possibile per una lavorazione che è per sua natura dispendiosa di energie e materiali ! È creata e diffusa per rappresentare e invogliare il ritorno ai ritmi lenti di un’umanità sana, connessa con la natura e i suoi cicli, sempre chiusi.

Relativamente all’approvvigionamento energetico, per il funzionamento della fornace viene utilizzato il GPL; mentre il forno per la vetrofusione viene completamente alimentato dai 12 panelli solari installati sul tetto del laboratorio. Al fine di ottimizzare i tempi, ridurre i costi e le emissioni in atmosfera, tutta la produzione viene concentrata in un arco temporale prestabilito (un paio di mesi l’anno).

Vetromaghie è da sempre impegnata in azioni di sensibilizzazione ambientale al fine di prevenire la produzione dei rifiuti, favorendo il riciclo e il riuso dei materiali. Vengono inoltre organizzati corsi e laboratori di lavorazione di vetro soffiato riciclato rivolti alle scuole, alle donne e ai bambini diversamente abili. Convinti che l’essere umano sia un animale sociale che funziona meglio in gruppo, Vetromaghie collabora con molte altre realtà regionali operanti nel settore del riciclo e del riuso.