Adriatica Oli Contrada Cavallino, 39, 62010 Montecosaro MC, Italia

RECUPERO DI OLI ESAUSTI PER LA TRASFORMAZIONE IN NUOVE RISORSE

Adriatica Oli Srl opera nel settore dei rifiuti. Da oltre 35 anni si occupa del trasporto, recupero e smaltimento di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, come toner, frigoriferi, filtri, neon, apparecchiature elettriche ed elettroniche. In particolare si occupa della raccolta differenziata di oli vegetali esausti provenienti da ristoranti, mense e industrie alimentari e del recupero degli oli di frittura presso le famiglie.

L’azienda, nata nel 1984, ha sede nelle Marche, ma opera in tutta Italia con quattro sedi operative e grazie a una consolidata rete di partner costruita nel corso degli anni, che le consente di disporre di strutture tecnico operative necessarie per la gestione ottimale dei rifiuti su tutto il territorio nazionale. Tutti i processi relativi ai rifiuti, inoltre, sono tracciati. Grazie a Shiru, piattaforma web based, è possibile tenere sotto controllo i flussi della gestione e monitorare in tempo reale l’intera documentazione ambientale delle varie filiali. L’azienda, quindi, offre un servizio completo e integrato nella raccolta dei rifiuti, consapevole che l’impegno in questo settore non sia soltanto un lavoro, ma una missione e un servizio per l’intera comunità.

Paese : Italia
Regione : Marche
Città : Montecosaro
Tipo di realtà : Profit
Attività : Materia prima seconda
Target : B2B
Numero dipendenti : 15-49
Anno avvio attività : 1984
Anno riconversione : 1984

Adriatica Oli è un’azienda specializzata nella raccolta, nel trasporto e nel recupero degli oli vegetali esausti, cioè di tutti quegli oli e grassi residui dalla frittura, dalla cottura e conservazione degli alimenti. I loro servizi sono rivolti a pasticcerie, ristoranti, pizzerie, rosticcerie,  friggitorie, pescherie, hotel e a tutte quelle attività di ristorazione che producono olio vegetale esausto. L’olio viene raccolto e successivamente trattato nell’impianto nelle Marche, affinché venga avviato al recupero e trasformato in queste nuove risorse.

Grazie alla raccolta differenziata dell’olio, questo viene recuperato e trasformato in nuove risorse come inchiostri, saponi, nuova energia e biodiesel. Questo è l’impegno dell’azienda nel mondo dei rifiuti: rendere produttivo ciò che viene ritenuto obsoleto, trasformando il rifiuto da danno ambientale a risorsa.

La Politica della Qualità di Adriatica Oli S.r.l. ha cinque obiettivi principali:

  • il rispetto della normativa cogente attraverso la ricerca di sistemi di controllo e monitoraggio sempre più puntuali e la pianificazione di attività di formazione che siano al passo con i requisiti imposti dalla legge;
  • la riduzione del rischio inquinamento e/o produzione dei rifiuti attraverso la ricerca di sistemi innovativi o progetti di ricerca che possano ridurre gli impatti ambientali e/o che siano volti al recupero dei rifiuti stessi;
  • la promozione della cultura del recupero degli oli vegetali esausti attraverso progetti di comunicazione ambientale rivolti alla cittadinanza mediante il coinvolgimento delle Pubbliche amministrazioni;
  • il miglioramento continuo del sistema di gestione tramite l’applicazione del processo di Deming, l’aumento delle prestazioni dei processi interni e l’attenzione volta al soddisfacimento del cliente;
  • la soddisfazione delle parti interessate. Per il personale interno, attraverso la programmazione di attività di formazione sulla normativa cogente e sulle attività operative, mediante la valutazione di una nuova riorganizzazione aziendale che preveda l’inserimento di nuove figure professionali, a vantaggio di una crescita anche economica dell’azienda. Nei confronti dei clienti, attraverso il rispetto della normativa cogente e dei frequenti controlli dei processi, Adriatica Oli garantisce di essere soggetto idoneo a cui affidare i propri rifiuti mediante l’offerta di un servizio sicuro e tracciabile lungo tutta la filiera, con conseguente riduzione dei rischi di sanzioni. In base al principio di responsabilità condivisa, infatti, la responsabilità della gestione del rifiuti permane in capo al cliente per tutta la filiera, con obbligo di vigilanza, per cui il cliente è responsabile anche nel caso di commissioni di illeciti svolti da soggetti terzi a cui è stato affidato il rifiuto.

L’Adriatica Oli intende effettuare la propria attività nel rispetto della normativa cogente, mediante la formazione del personale dipendente e frequenti controlli sugli adempimenti normativi. A tale proposito, l’organizzazione sta valutando l’investimento in risorse per dispositivi di controllo automatizzati dei rifiuti gestiti.

Inoltre, l’azienda svolgere opera di sensibilizzazione nei confronti della cittadinanza con l’obiettivo di promuovere la cultura del recupero degli oli in quantità sempre maggiori che, viceversa, andrebbero dispersi nell’ambiente. L’organizzazione sta valutando l’opportunità di effettuare investimenti in sistemi di miglioramento per il contenimento reflui e impianti di prima pioggia con conseguenti vantaggi in termini di riduzione probabilità di incorrere in situazioni di emergenza ambientale.