Artefizio Via Guglielmo Marconi, 19, 40057 Granarolo dell'Emilia BO, Italia

RECUPERO CREATIVO
ACCESSORI E ARREDAMENTI REALIZZATI CON MATERIALI DI SCARTO

Artefizio – Recycled Reused Reclaimed Art Community nasce da una riflessione sul modello del consumismo che, offrendo sempre nuovi beni sul mercato, porta alla progressiva devalorizzazione dei prodotti acquistati e al conseguente sfruttamento delle risorse naturali ed energetiche. Artefizio nasce dalla presa di coscienza che sia necessario sostenere un cambio di direzione. Ogni risorsa è finita e per questo motivo essa ha intrinsecamente un valore infinito. Inoltre, il progresso tecnico-scientifico ha contribuito alla produzione di materiali di pregio e alta qualità e resistenza, che difficilmente possono essere definiti come “rifiuti”. Essi sono ancora utilizzabili grazie alle loro caratteristiche proprietà che continuano ad avere un valore a prescindere dalle dinamiche del mercato. Questa consapevolezza muove Artefizio nella sua volontà di promuovere la pratica del recupero creativo. L’attività è stata fondata da Fabio Ortolani Petrillo, artista da sempre sensibile alle tematiche ambientali e all’arte, in particolare quella legata al riciclo, al recupero e all’utilizzo di materiali poveri.

Paese : Italia
Regione : Emilia Romagna
Città : Granarolo dell'Emilia
Tipo di realtà : Profit
Attività : Prodotto circolare
Target : B2B
Anno avvio attività : 2013
Anno riconversione : 2013

Nel rispetto della sostenibilità ambientale, Artefizio crede che il modello del “riciclo” non sia l’unico praticabile poiché esso esige un processo industriale di lavorazione dei materiali, con conseguente impiego di energia e dispersione di CO2. Per questo motivo, sosteniamo e valorizziamo il “recupero creativo” dei materiali di scarto. Questa pratica richiede fantasia individuale, capacità di vedere nei vecchi oggetti nuove funzionalità e abilità nel riuscire ad assemblare diversi componenti per dare vita a nuovi oggetti fruibili quotidianamente. Artefizio unisce alla finalità pratica quella estetica, coniugando insieme la bellezza degli oggetti creati e la loro utilità.

Artefizio si serve delle proprietà dei materiali di scarto per produrre nuovi oggetti. Le finalità sono duplici: cambiare il rapporto soggettivo con le cose e stimolare la creatività artistica degli individui. Infatti, sempre più frequentemente si vive solo il disagio di smaltire un “rifiuto”. Spesso, però, l’oggetto scartato è composto da materiali di pregio che, mantenendo le loro peculiarità, possono essere reimpiegati e rivalorizzati. Artefizio vuole trasmettere ad un numero sempre più alto di persone la bellezza e le molteplici potenzialità dei “ferrivecchi”. Tale prospettiva si sposa direttamente con la rivalutazione della tradizione artigiana e artistica che ha fatto dell’Italia un centro di eccellenza e che rappresenta un patrimonio inestimabile per la nostra nazione. Per sostenere e divulgare i suoi scopi, Artefizio intende creare una rete di contatti tra artisti, artigiani e appassionati del recupero creativo.