Ass. Culturale Peppino Impastato Via Sommariva, 103, 10022 Carmagnola TO, Italia

ARTE, RIUSO E RICICLO CREATIVO
EVENTI E MOSTRE PER L’EDUCAZIONE AL RIUSO

L’Associazione Culturale Peppino Impastato, nata nel 2012 da un gruppo di compagni carmagnolesi, nel corso degli anni ha ideato e realizzato numerose iniziative nell’ambito della salvaguardia ambientale, del consumo consapevole e del riuso e riciclo.

Il progetto/mostra “L’Araba Fenice: riuso funzionale, riciclo artistico”, che mette in luce le iniziative, non soltanto locali, trasversali al mondo dell’economia circolare e dell’arte, prevede l’ esposizione collettiva di opere artistiche, artigianali e lavori di privati cittadini con materiali riciclati.  È un’iniziativa di sensibilizzazione che coinvolge più realtà associative, cittadini e scuole, ed è in concomitanza di eventi collaterali in tema con la sostenibilità ambientale e la tematizzazione delle problematiche dell’inquinamento.

Iscritta alle edizioni annuali della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, l’esposizione è risultata finalista per l’edizione 2016; nel 2018 è stata tra le iniziative dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018.

Numerose sono anche le attività collaterali, tra le quali: “L’arte per l’arte”, recupero e riciclo degli stendardi con la realizzazione di oggetti, Book- crossing, Il baratto della scatolata, Repair party, Presentazione del Banco Farmaceutico, incontri del Consorzio Chierese per i Servizi con le scuole, proiezioni cinematografiche a tema (Trash e Immondezza), Letture ad alta voce, aperture e incontri con le scuole e iniziative di informazione e sensibilizzazione. Sempre nell’ambito della tutela ambientale, l’associazione ha partecipato al progetto per la riduzione rifiuti e corretta raccolta differenziata realizzato dalla scuola di Agraria di Carmagnola.

Paese : Italia
Regione : Piemonte
Città : Carmagnola
Tipo di realtà : Non profit
Attività : Progetto di ricerca
Target : B2C, B2B
Numero dipendenti : 0-14
Anno avvio attività : 2012
Anno riconversione : 2012

“L’Araba Fenice: Riuso Funzionale, Riciclo Artistico”, mostra nata nel 2012, è un’esposizione di opere artistiche, artigianali e oggetti di pura fantasia nati dal riuso, recupero o riciclo di materiali e oggetti potenzialmente rifiuto. All’interno della mostra espongono artisti su invito e i candidati che hanno risposto alla chiamata aperta: l’Araba Fenice, infatti, abbracciando i principi della Convenzione di Faro, promuove la partecipazione alla vita culturale, per creare un senso di comunità.  È questa la chiave di lettura dell’apertura della mostra ai cittadini che possono esporre accanto agli artisti.

L’edizione 2018 dell’Araba Fenice è parte del progetto “Artisti dalla parte della Natura e del Riciclo: l’albero come rinascita e vitalità” che si sviluppa con due mostre in dialogo su pagine parallele di lettura, organizzate dal Comune di Cambiano. Il tema dell’albero si sviluppa attraverso l’utilizzo dei materiali e oggetti di origine vegetali, ma anche nelle rappresentazioni simboliche di vita e rinascita e negli elementi antropici, che nella nostra storia più recente hanno preso il posto degli elementi naturali. Le opere in mostra, frutto di una ricerca del bello o del funzionale, tendono tutte ad aumentare la consapevolezza, facendo riflettere sulla sostenibilità dei nostri stili di vita e sulle abilità accantonate e da recuperare.

Nell’ambito dell’Associazione l’impegno sul fronte della riduzione dei rifiuti e di sensibilizzazione rispetto al tema ha portato alla luce numerose realtà che lavorano riciclando vari materiali nell’ottica dell’economia circolare. Tali realtà vengono valorizzate dall’associazione attraverso la realizzazione di una mostra, con la comunicazione sui social e sul sito web. Il coinvolgimento dei cittadini è attivo, vista la loro partecipazione diretta all’esposizione e nell’organizzazione.