BAG Via Macerata, 22, 00176 Roma RM, Italia

BIOEDILIZIA
COSTRUZIONI IN MATERIALI NATURALI, RICICLATI E A KM ZERO

BAG – Beyond Architecture Group è uno studio di progettazione attivo nell’ambito dell’architettura sostenibile. Progetta e realizza abitazioni e installazioni secondo i criteri dell’architettura sostenibile. Utilizzando materiali locali, da riciclo e naturali, BAG sperimenta tecnologie innovative, riprende tecniche tradizionali e sviluppa soluzioni di design che consentono un elevato risparmio energetico e benessere dell’abitare. All’interno dei propri cantieri, BAG organizza workshop internazionali attraverso i quali è possibile partecipare direttamente ai lavori di costruzione. Il cantiere si trasforma così da spazio privato a momento di condivisione, ricerca, apprendimento e apertura all’architettura sperimentale.

Paese : Italia
Regione : Lazio
Città : Roma
Tipo di realtà : Profit
Attività : Servizio circolare
Target : B2C, B2B
Numero dipendenti : 0-14
Anno avvio attività : 2009
Anno riconversione : 2009

Lo studio produce prevalentemente lavori con materiali naturali, a chilometro zero, di riutilizzo e riciclabili compatibilmente con le nuove normative sul risparmio energetico. In ogni progetto, vengono calcolate le quantità di materiale necessario per la realizzazione, abbattendo la produzione di scarti e rifiuti provenienti dalla lavorazione.

BAG segue le direttive europee e nazionali sul risparmio energetico utilizzando materiali naturali e a KM0. Questo permette il contenimento dei consumi di energia per tutto il ciclo di vita del materiale e del manufatto realizzato.

La sede è in uno spazio in co-working e l’approvvigionamento energetico per il riscaldamento è di tipo elettrico, grazie a pannelli a infrarossi lontani. Vengono attuate politiche di risparmio carburante per minimizzare l’impatto ambientale dello spostamento di merci e persone.

Per la realizzazione dei progetti, sono utilizzati solo materiali naturali e a chilometro zero provvisti di certificazione.

BAG, per aumentare il valore sociale dell’opera, organizza workshop per la realizzazione del progetto, puntando sulla partecipazione dei cittadini e di fornitori locali.