Bollait 38050 Palu' del Fersina TN, Italia

RECUPERO DELLA LANA
IMBOTTITURE E PRODOTTI ARTIGIANALI FATTI A MANO IN LANA

Il Comitato Bollait – Gente della Lana nasce nel 2016 in Valle dei Mocheni/Bersntol, in Trentino, con lo scopo di utilizzare localmente la lana proveniente dai greggi dei pastori della catena montuosa del Lagorai.  La lana delle pecore locali, invece di essere smaltita come scarto, viene acquistata dal comitato (generando così un reddito per i pastori), inviata in Austria per il lavaggio e poi commercializzata.

I prodotti che il comitato punta a realizzare sono le trapunte imbottite di lana, i cuscini e i materassi: un vero e proprio “sistema letto” alternativo a quelli fatti con i derivati del petrolio. I lavorati vengono fatti da una piccola manifattura di Trento.

Il comitato è composto soprattutto da donne residenti nella Valle dei Mocheni e valli limitrofe, tutte artigiane della lana (tintore, feltraie, magliaie). Con la lana delle pecore locali vengono dunque anche creati prodotti artigianali 100% hand made e viene generata una piccola integrazione del reddito delle donne locali.

Paese : Italia
Città : Palù del Fersina/Palai en Bersntol
Tipo di realtà : Profit
Attività : Prodotto circolare
Target : B2C, B2B
Anno avvio attività : 2016
Anno riconversione : 2016

Quando non viene utilizzata in loco, la lana deve essere smaltita come “rifiuto organico”. Le attività del comitato evitano questo enorme spreco. Inoltre, i prodotti per il letto che realizzati da Bollait sono alternativi a quelli fatti con materiali non riciclabili e derivati da risorse limitate. Il non smaltimento della lana comporta un serio abbattimento di spreco di energia e produzione di inquinanti.

Il progetto Bollait è in fase di start up e in questo momento si avvale del lavoro volontario dei fondatori del comitato, composto soprattutto da donne residenti nella Valle dei Mocheni e valli limitrofe, tutte artigiane della lana, viene così generata una piccola integrazione del reddito delle donne locali.