Emmaus Palermo Via Anwar Sadat, 13, 90142 Palermo, Italia

MERCATINO DELL’USATO
SERVIZIO DI RITIRO DELL’USATO A DOMICILIO 

Emmaus Palermo è un’associazione di volontariato che dal 2015 si occupa dell’accoglienza di persone in difficoltà all’interno di una villa confiscata alla mafia, di autofinanziamento attraverso un’attività di recupero e di riuso di merce usata, e in generale di iniziative di sensibilizzazione e di educazione nel campo della giustizia ambientale e della povertà educativa.

Emmaus Palermo fa parte della rete dei numeri pari, collabora con reti associative come Libera, Addiopizzo, Fa la cosa giusta e Mediterraneo Antirazzista.

L’associazione ha vinto il “Premio alla Resistenza” ricevuto da Mediterraneo Antirazzista 2016 e il “Premio Bice Mortillaro” indetto dal Laboratorio Zen Insieme, oltre che una serie di citazioni da parte della stampa siciliana (MeridioNews, Repubblica Palermo, Palermo Today, Giornale di Sicilia, Redattore Sociale e altri ancora).

Paese : Italia
Regione : Sicilia
Città : Palermo
Tipo di realtà : Non profit
Attività : Modello produttivo circolare
Target : B2C, B2B
Numero dipendenti : 0-14
Anno avvio attività : 2015
Anno riconversione : 2015

Emmaus Palermo recupera a domicilio le donazioni di arredamento, oggettistica, vestiti e libri all’interno delle case dei cittadini palermitani che così partecipano a un’economia di solidarietà. La merce è rivenduta a prezzi popolari all’interno del mercatino Emmaus e il guadagno viene interamente reinvestito nelle attività di accoglienza e nelle azioni di solidarietà interne ed esterne al movimento Emmaus.

Emmaus Palermo coinvolge la cittadinanza in un’attività di riduzione del rifiuto, sostenendo un modello di raccolta dell’usato a domicilio e di educazione al riuso e al riciclo che permette di raccogliere la merce presso il mercatino dell’usato alla Fiera del Mediterraneo. All’interno la merce viene rivalorizzata, ripulita e rimessa in vendita a prezzi popolari per dare a chiunque un potere d’acquisto.

Ad Emmaus Palermo si lavora per risolvere le ingiustizie sociali e ambientali attraverso il metodo dell’accoglienza, che si autofinanzia attraverso l’economia circolare. Ciò avviene attraverso l’attività di recupero e di rivendita di merce usata e coinvolge la cittadinanza in quella che è un’economia solidale.

Emmaus Palermo crede nel ruolo trasformativo dei giovani e investe su campi di volontariato annuali che ogni anno conducono decine e decine di giovani provenienti da ogni parte d’Europa a confrontarsi con i suoi temi e le sue attività.