EquoEvento Via Catone, 21, 00192 Roma RM, Italia

REIMMISSIONE ECCEDENZE ALIMENTARI
RECUPERO DI CIBO DA EVENTI PER DISTRIBUIRLO NELLE MENSE

EquoEvento Onlus è un’associazione non profit nata nel 2014 a Roma con lo scopo di recuperare il cibo in eccedenza dai grandi eventi come matrimoni, congressi ed eventi sportivi per consegnarlo a mense caritative che si impegnano a ridistribuire il cibo a chi si trova in una situazione di incertezza economica ed alimentare.

Oltre all’attenzione per chi si trova in difficoltà attraverso l’aiuto delle mense del territorio, l’associazione promuove la lotta allo spreco alimentare e per la difesa dell’ambiente attraverso il recupero di ottime materie prime che rischierebbero di essere buttate, diventando nei fatti un peso e non una risorsa per la società.

Quest’anno ha vinto il “Roma Best Practices Award” nella sezione “Roma Innova bene” ed è stato selezionato come Best Practice Italiana nella Giornata Mondiale per l’eliminazione della povertà. Negli ultimi anni ha aperto nuove sedi in Italia e all’estero.

Paese : Italia
Categoria : Alimentare
Regione : Lazio
Città : Roma
Tipo di realtà : Non profit
Attività : Servizio circolare
Target : B2C, B2B
Numero dipendenti : 0-14
Anno avvio attività : 2014
Anno riconversione : 2014

Equoevento si occupa di recuperare il cibo in eccedenza che si trasformerebbe in scarto e perciò in inquinamento per l’ambiente per consegnarlo alle mense caritative. Sottraendo il cibo alla logica dello spreco si effettua un’azione di sostenibilità, perché da potenziale rifiuto il cibo in eccesso diventa importante risorsa. Non sprecando quel cibo, inoltre,vengono ottimizzate tutte le risorse e le materie prime utilizzate per la preparazione dello stesso. 

Inoltre, il pane in eccedenza viene portato in un birrificio artigianale dove persone in esecuzione penale esterna, provenienti dal carcere romano di Rebibbia, vengono formate ed inserite nella filiera della birra artigianale. Nel birrificio viene prodotta la birra RecuperAle.

L’ associazione si è impegnata in questi anni a creare partnership con importanti realtà nel territorio che si affidano a noi per riutilizzare il cibo in eccedenza. Come per esempio l’Hotel Rome Cavalieri Hilton che affidata a noi il surplus alimentare prodotto negli eventi per consegnarlo ad una mensa caritativa dello stesso quartiere, aumentando la propria compatibilità ambientale e il valore sociale. Nell’ultimo

La produzione della birra RecuperAle si inserisce in “Vale la Pena”, un progetto di inclusione sociale ideato e gestito da Semi di Libertà Onlus: un birrificio artigianale dove persone in esecuzione penale esterna, provenienti dal carcere romano di Rebibbia, vengono formate ed inserite nella filiera della birra artigianale. Il fine è contrastarne le recidive, al 70% tra chi non gode di misure alternative, al 2% tra chi viene inserito in un percorso produttivo. Il progetto è realizzato nell’Istituto Agrario Emilio Sereni a Roma.