Funghi Espresso Via delle Cascine, 11, 50144 Firenze FI, Italia

FUNGHI SOSTENIBILI
RIUSO DEI FONDI DI CAFFÈ PER PRODURRE FUNGHI

Funghi Espresso è una startup innovativa che produce funghi freschi in modo sostenibile e naturale, utilizzando i fondi di caffè provenienti dai bar e dai ristoranti del territorio come substrato per la coltivazione. Oltre alla produzione di funghi freschi, Funghi Espresso è specializzata anche nella produzione di substrato pronto per la coltivazione di funghi (kit). Funghi Espresso favorisce il riutilizzo delle risorse a livello locale introducendo il concetto di “Urban Farming”, per cui gli scarti (fondi di caffè) vengono valorizzati nei pressi della città che li produce per la produzione di beni alimentari con elevato valore nutritivo, come i funghi. Nel sistema Funghi Espresso non esistono rifiuti ma risorse. Il substrato, una volta finita la coltivazione, diventa un ottimo ammendante organico per l’agricoltura, chiudendo così il ciclo del caffè.

Paese : Italia
Regione : Toscana
Città : Firenze
Tipo di realtà : Profit
Attività : Modello produttivo circolare
Target : B2C, B2B
Numero dipendenti : 50-249
Anno avvio attività : 2014
Anno riconversione : 2014

Funghi Espresso favorisce il riutilizzo delle risorse a livello locale introducendo il concetto di “Urban Farming”, per cui gli scarti (fondi di caffè) sono valorizzati nei pressi della città per la produzione di beni alimentari con elevato valore nutritivo, come i funghi.

Nel sistema Funghi Espresso non esistono rifiuti ma risorse. Il substrato del kit una volta finita la coltivazione e aver prodotto i suoi funghi diventa un ottimo ammendante organico per l’agricoltura e può essere utilizzato come substrato compost per le piante e humus di lombrico, chiudendo così il ciclo del caffè.

Funghi espresso riutilizza il più possibile gli scarti presenti a livello territoriale usando come materia prima seconda il fondo di caffè, scarto di torrefazione, e recupera internamente all’azienda gli scarti prodotti dalla lavorazione.

Il motto è: “nulla si crea nulla si distrugge tutto si trasforma”. All’interno dell’azienda si lavora per limitare al massimo la produzione di rifiuti e per recuperare energia dai materiali di scarto. I rifiuti prodotti vengono avviati comunque a riciclaggio. Viene utilizzata acqua alla spina interna all’azienda

Il ritiro del fondo di caffè e le consegne dei funghi freschi vengono fatti con bici elettriche cargo-bike riducendo l’utilizzo di mezzi a combustione.

Quando possibile vengono acquistate materie prime certificate biologiche e a chilometro zero.

Funghi Espresso offre corsi di formazione, workshop e progetti di educazione ambientale per le scuole.

Realizza azioni di supporto ad attori della filiera per aumentarne la compatibilità ambientale attraverso la vendita di piante di caffè ad Haiti con Treedom.

Funghi espresso ha in progetto la creazione di una realtà socio-culturale collegata alla mission aziendale: un’associazione che si occuperà di economia circolare.

Il crowdfunding ha permesso a Funghi Espresso di avere come finanziatori persone attente a promuovere impieghi in ambiti di promozione della sostenibilità ambientale.

L’azienda attua politiche di promozione dell’uguaglianza e integrazione sociale accogliendo rifugiati politici, tramite associazioni del territorio e ragazzi considerati “soggetti svantaggiati” ai fini del Regolamento Comunitario n.2204/02.