InnovAction Via Salice, 73010 Veglie LE, Italia

SETTORE SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE
PROGETTAZIONE E PROMOZIONE DI SERVIZI E BENI SOSTENIBILI

InnovAction è una cooperativa di lavoro di Lecce con sede operativa presso CulturAmbiente Lab, il laboratorio urbano di Veglie in Via Salice presso la Struttura Servizi del Comune. È una startup innovativa a vocazione sociale che opera in tutta Italia per progettare e promuovere servizi e beni sostenibili da un punto di vista ambientale e sociale, costituita da un gruppo di giovani innovatori pugliesi attivi da anni sul territorio nella promozione di azioni innovative per la sostenibilità ambientale quale metodo trasversale e imprescindibile nello sviluppo di tutti i processi aziendali e di pubblica utilità.

La cooperativa è una delle tre realtà della rete pugliese CulturAmbiente Group, che opera da oltre 10 anni nel settore della sostenibilità ambientale ed è socia del Distretto produttivo “Puglia creativa”. Aderisce a Legacoop nazionale, che rappresenta in diverse sedi istituzioni per il settore compostaggio di comunità. Facilita processi di economia circolare sul territorio attraverso la fornitura di beni e servizi ad amministrazioni e privati, per migliorare l’impronta ecologica di processi e prodotti. Sviluppa piani strategici e di comunicazione ambientale e sociale e offre alternative e soluzioni efficaci per soddisfare i bisogni formativi, strumentali e tecnico-logistici dei clienti. Brevetta e commercializza nuovi prodotti dal basso impatto ambientale e dall’alto valore sociale e comunicativo. Fornisce soluzioni innovative e integrate per rinnovare vecchi sistemi e prolungarne la vita, privilegiando il coinvolgimento attivo delle comunità e producendo effetti positivi sulle dinamiche sociali ed economiche dei territori interessati. L’obiettivo è quello di creare le condizioni per lo sviluppo di un’economia alternativa e responsabile, che implementi la sostenibilità ambientale quale valore fondante di ogni suo processo.

InnovAction è nata nel 2015 e in poco tempo ha raggiunto obiettivi importanti, posizionandosi a livello nazionale per progetti innovativi in termini di sostenibilità ambientale. In collaborazione con la cooperativa L’Arcobaleno, è concessionaria del servizio di gestione del primo impianto in Italia che coniuga il compostaggio di comunità e la lombricoltura, con sede a Melpignano (Le), e ha stipulato un contratto di licenza d’uso per scopi di ricerca e sviluppo del modello di utilità del brevetto industriale europeo “Quanto Basta” per la riduzione dello spreco idrico. La giovanissima cooperativa pugliese ha offerto consulenze in materia di compostaggio di comunità in provincia di Lecce, Taranto e Bari e all’azienda IMC Tecnology LTD con sede in Bulgaria; ha ideato, prodotto e venduto oggetti di design con tecnologia 3D; ha realizzato il programma di sensibilizzazione e comunicazione integrata per la raccolta differenziata ad Aradeo; e ha contribuito alla realizzazione del progetto del Sac – Salento di mare e di pietre per “Servizi di attività laboratoriali e gestione della officina delle produzioni (agroalimentari) locali del Sac – Castello di Felline”. Inoltre, commercializza in Puglia stoviglie biodegradabili e compostabili a prezzi competitivi.

Paese : Italia
Regione : Puglia
Città : Lecce
Attività : Materia prima seconda
Target : B2C, B2B
Anno avvio attività : 2015
Anno riconversione : 2015

Ecofesta Puglia è una certificazione volontaria ideata all’interno di InnovAction lab per la riduzione dell’impatto ambientale degli eventi con azioni di differenziazione dei rifiuti, riduzione delle emissioni di CO2 e informazione e sensibilizzazione ambientale. Premiata nel 2012 dal Miur per la sua carica innovativa, Ecofesta Puglia è certificata ISO 20121 – standard internazionale dei sistemi di gestione per la sostenibilità degli eventi.

L’iniziativa Compost Community, promossa dal network CulturAmbiente Group, utilizza sistemi di compostaggio di prossimità per chiudere il ciclo del rifiuto organico in modo ecologico ed economico. Dalla vendita di compostiere elettromeccaniche alla progettazione condivisa di sistemi integrati con la lombricoltura, alla diffusione di compostiere domestiche, i servizi di Compost Community mirano a rendere le comunità autosufficienti e informate. Tra i progetti di punta, la gestione dell’impianto di compostaggio e lombricoltura di Melpignano (Le), primo esperimento in Italia, un sistema di economia circolare grazie al quale una parte del concime ottenuto verrà donato alla cittadinanza per la cura di terreni e giardini.

InnovAction fa parte di diversi distretti regionali e coopera con diverse realtà territoriali, come Salento KM0 e Salento Bici tour, per la creazione di rete di imprese etiche per il turismo. Con il network CulturAmbiente Group, ha partecipato alle campagne Le reti dell’acqua, Game Open, BEA-Bottega dell’ecoarredo, tutti progetti regionali in ambito ambientale e sociale. Ha una rete di partner di oltre 30 associazioni locali, 50 amministrazioni comunali e decine di aziende agricole, turistiche e sociali, e si occupa della redazione del disciplinare sugli eventi sostenibili e la biodiversità alimentare per il SAC Salento di Mare e di Pietre della Regione Puglia. 

La scelta dei fornitori e degli intermediari è basata sulla verifica dei loro bilanci sociali e sull’analisi del rating sociale di ogni azienda. Gli intermediari finanziari e bancari sono Banca Etica e Banca Prossima (uniche banche solidali in Puglia).

È stata creata una nuova figura lavorativa, l’informatore ecologico, ed ogni anno grazie ad Ecofesta Puglia vengono impiegati oltre 30 ragazzi/e. Tutte le risorse umane interne sono under 35 e locali e in maggioranza donne.