NuovaSara Strada Naviglio Alto, 24/A, 43122 Parma, Italia

CENTRIFUGA PER IL RECUPERO E LA PULIZIA DEL RIFIUTO, DEL TRUCIOLO E SFRIDO METALLICO

NuovaSara progetta e costruisce macchine per il recupero e la bonifica tramite forza centrifuga del truciolo e dello sfrido metallico di lavorazione. Gli scarti metallici della lavorazione tramite macchine utensili (trucioli) possono essere avviati al recupero e riciclo tramite rifusione, evitando così il consumo di nuova materia prima e evitando per l’azienda la produzione di rifiuto. Per diventare MPS (Materia Prima Secondaria) ed essere quindi reimmesso in circolo come metallo da rifondere, il truciolo deve essere però adeguatamente bonificato e pulito dagli olii e dai liquidi usati durante le lavorazioni. NuovaSara, appunto, costruisce centrifughe che bonificano il truciolo per farlo diventare MPS. E lo fa con un sistema a basso consumo energetico, che non richiede l’uso di risorse idriche e di sostanze chimiche.

Paese : Italia
Regione : Emilia Romagna
Città : Parma
Tipo di realtà : Profit
Attività : Tecnologia abilitante
Target : B2B
Numero dipendenti : 0-14
Anno avvio attività : 1963
Anno riconversione : 2015

NuovaSara ha progettato e realizzato un macchinario per la pulizia e la bonifica del truciolo o sfrido metallico derivante da lavorazioni meccaniche. Il truciolo, dopo il passaggio in questa centrifuga è bonificato dall’olio e può quindi essere trattato come Materia Prima Secondaria ed essere venduto per essere avviato al riciclo attraverso rifusione. Analogamente, ha ideato una centrifuga che può essere utilizzata per la pulizia e la bonifica di rifiuti metallici triturati, sempre con il fine di avvio al recupero.

Se non affrontata correttamente, la problematica del truciolo metallico prodotto in un’azienda meccanica genera rifiuti da smaltire, spreco di olio lubrorefrigerante e inquinamento ambientale. L’olio lubrorefrigerante estratto può essere riutilizzato diminuendo l’acquisto di nuovo olio minerale, ciò ne permette un maggior ri-uso nonché un utilizzo ottimizzato in macchina. In alcuni casi la quantità di olio presente nel truciolo recuperabile può essere anche del 6-7% del peso, ciò dà idea del vantaggio di recuperare l’olio minerale rimasto nel truciolo, e delle quantità che altrimenti andrebbero perse.

Gestire il processo di recupero del truciolo in modo corretto con una centrifuga NuovaSara ad alte prestazioni significa intervenire in modo circolare dando valore allo scarto di produzione, che diventa un prodotto da rivendere, e all’olio minerale che può essere riutilizzato invece che buttato prematuramente.

NuovaSara progetta e costruisce macchinari che sostengono le aziende manifatturiere nei loro progetti di sostenibilità ambientale.  Attraverso le centrifughe NuovaSara le aziende possono trasformare uno scarto di lavorazione in una risorsa, ovvero in Materia Prima Secondaria che può essere rivenduta per rientrare nel ciclo metallurgico e fornire nuovo metallo, contribuendo a ridurre lo spreco di risorse, che non è più concepibile non solo a livello economico, ma anche etico e ambientale. Una centrifuga NuovaSara permette all’azienda manifatturiera di eliminare un rifiuto, ovvero il truciolo prodotto a seguito della lavorazione metallica dei propri manufatti, trasformandolo in un prodotto secondario della lavorazione.

Inoltre, le macchine NuovaSara utilizzano a tale scopo la forza centrifuga, risultando altamente performanti nella pulizia del truciolo senza il consumo di risorse chimiche o idriche per la pulizia, e con un consumo energetico modesto.