Re(f)use Via della Fontanella di Borghese, 40, 00186 Roma RM, Italia

MODA E DESIGN CON MATERIALI DI SCARTO
BORSE, ACCESSORI, MOBILI E MOLTO ALTRO

Re(f)use è il punto vendita che Carmina Campus ha aperto nel 2008 a Roma per offrire ad un pubblico internazionale non solo le borse, gli accessori e i mobili che Carmina Campus crea e produce con materiali di riuso e di riciclo, ma anche gli oggetti di moda e design di altri creativi che lavorano con la stessa ispirazione riutilizzando materiali di scarto. Pelle e pelliccia recuperata da campionari, abbigliamento vintage e tessuti da fondi di magazzino, lattine di alluminio, bottiglie di plastica, copri-interruttori, camere d’aria, segnali stradali dismessi, insegne di stazioni di servizio, schede madre, tasti e altri componenti di strumenti digitali ma anche scarti industriali come gomma per suole o sfridi di metallo e plastica, sono solo alcuni degli innumerevoli materiali diversi riusati nei pezzi unici creati da Carmina Campus e da artisti/designer come Stuart Haygarth, Boris Bally, Gianluca Esposito, Alecci & DiPaola.

Re(f)use ospita spesso anche eventi destinati a diffondere la cultura della sostenibilità, del riciclo e dell’economia circolare ed è riportato in alcune delle più prestigiose guide internazionali, tra cui Lonely Planet e The Precincts (ed. Hardie Grant).

Paese : Italia
Regione : Lazio
Città : Roma
Attività : Materia prima seconda
Target : B2C
Numero dipendenti : >250
Anno avvio attività : 2008
Anno riconversione : 2008

L’azienda è un punto vendita al dettaglio inserito in un contesto urbano del centro storico di Roma e come tale è soggetto a fonti di approvvigionamento delle risorse elettriche e idriche municipali e al suo sistema di smaltimento rifiuti.

I prodotti sono esclusivamente realizzati con materiali riusati, sia vergini ma di scarto, che usati o provenienti da scarti di lavorazione industriale. Essendo molto eterogenei, la riusabilità è soggettiva per ciascun oggetto e nella maggior parte dei casi cambia la funzione originaria.

Per il packaging di borse e altri oggetti vengono usati tessuti e maniglie di plastica per shopping da fondi di magazzino, per piccoli oggetti scatole fatte riusando i fondi delle bottiglie di plastica. In alternativa, viene usato cartoncino riciclato o shopping di Mater-bi. Ogni prodotto ha un etichetta talvolta scritta a mano (data l’unicità del prodotto) che riporta gli specifici materiali utilizzati e il concept del punto vendita.

Re(f)use offre prodotti di designer che lavorano a Roma o in Italia e designer internazionali. È stato spesso citato su giornali, anche per eventi di sensibilizzazione e divulgazione (performance teatrali e artistiche, installazioni, presentazioni di libri). Ha più volte ospitato durante AltaRoma eventi ed incontri con l’agenzia delle NU International Trade Centre per una linea di borse Carmina Campus Made in Africa realizzata da donne svantaggiate africane. Ha presentato le borse Carmina Campus della linea Made in Prison realizzata con Socially MadeinItaly, progetto di lavoro monitorato dal Ministero di Giustizia, che coinvolge le detenute di 11 penitenziari italiani. Ha ospitato eventi per The Circle, associazione di donne fondata dalla cantante Annie Lennox per sostenere la lotta contro le diseguaglianze di genere (e ne vende i prodotti di merchandising per il suo finanziamento). Ha collaborato con ong italiane (AIDOS) e internazionali (Amnesty International) per campagne contro le Mutilazioni Genitali Femminili